AMBIENTE

3

Caratteristica peculiare delle materie plastiche è la possibilità di essere sempre riciclate. Gli oggetti, qualsiasi essi siano, realizzati in plastica alla fine della loro vita non diventano inutili ma possono essere riutilizzati secondo tre modalità fondamentali: con riciclaggio meccanico, con riciclaggio chimico, oppure attuando un recupero energetico. Per riciclaggio chimico si intende un processo che permette la  trasformazione delle plastiche usate in monomeri di qualità identica a quelli di partenza. Il recupero energetico consiste nell’utilizzare, mediante combustione, l'energia contenuta nei rifiuti plastici (la plastica ha un valore calorifico, che le deriva dal petrolio, uguale a quello del carbone). Il riciclaggio meccanico prevede la ritrasformazione della plastica di scarto in materia prima. Con materiali termoplastici si riottengono granuli idonei ad essere reintrodotti nel ciclo produttivo. La Ciceri de Mondel pone una particolare attenzione al recupero ed al riutilizzo della plastica.

 
1

Adeguatamente vagliata, classificata e trattata la plastica di recupero viene nuovamente estrusa ottenendo prodotti di discreta/buona qualità con vantaggi sia dal punto di vista ambientale e di risparmio energetico sia strettamente economici. I nostri clienti hanno la possibilità di conferire i propri scarti di lavorazione e di acquistare lastre estruse prodotte a partire da una miscela di materiale vergine e di macinato in proporzioni variabili a seconda delle proprie esigenze in termini di prezzo e qualità.